Alcune persone hanno bisogno di "vedere" il tempo.

Hanno bisogno cioè di un'agenda visiva.

Un'agenda visiva è costruita per simboli e costituisce un valido supporto per tutte le persone che hanno difficoltà a comprendere il linguaggio verbale e necessitano di un rinforzo visivo per orientarsi nella vita quotidiana.

 

Quanti di noi hanno cercato, senza mai trovarlo, un supporto semplice e pratico per realizzare questo tipo di agenda?

 

Ognuno si è arrangiato come poteva, stampando simboli e griglie settimanali, utilizzando velcro o calamite, cercando e provando soluzioni con grande dispendio di energie.

 

Perché non creare un supporto semplice, pratico e personalizzabile che possa essere utile a tutte le famiglie? 

E' questo l'interrogativo al quale GAUDIO onlus, in collaborazione con la coop. sociale FABULA onlus, si è proposta di dare una risposta progettando Blue Diary, un utile supporto per la realizzazione della propria agenda settimanale simbolica, creata e studiata appositamente per le persone con autismo, per gli utilizzatori di CAA e più in generale per tutte le persone con disabilità intellettiva che necessitano di rinforzi visivi. 

Realizzata su supporto cartaceo, Blue Diary avrà una scansione temporale giornaliera e/o settimanale e farà uso di simboli visivi riposizionabili.

Pratica e maneggevole, facilmente trasportabile e collocabile, è pensata per essere un oggetto da portare con sé in ogni occasione.

Blue Diary per ora è solo un progetto. 

Il nostro fine è di farlo diventare realtà.

Perché organizzare il tempo con una agenda settimanale visiva?
 

La maggior parte delle persone utilizza una serie di strumenti visivi per l’organizzazione della propria vita quotidiana: calendari, agende, cartine e mappe, segnali stradali, etichette, ecc. Ci servono per orientarci nel tempo e nello spazio e per strutturare le nostre azioni e le risposte alle richieste che provengono dall'ambiente che ci circonda. L'efficacia di questo tipo di messaggi consiste nel fatto di essere immediati, molto più veloci ed efficaci rispetto alle indicazioni puramente verbali.

Se per le persone neurotipiche questi strumenti visivi costituiscono dei validi supporti in grado di facilitare l'organizzazione del quotidiano, per le persone con autismo essi rappresentano in molti casi degli ausili pressoché indispensabili. L'informazione visiva aiuta le persone con bisogni comunicativi speciali a gestire in modo più  adeguato la propria  giornata, in quanto  bypassano la complessità del  messaggio verbale.

 

Le persone con autismo sono caratterizzate nella maggior parte dei casi da un elevato stato di confusione e di ansia dovuto alla mancanza di conoscenza di ciò che le attende momento per momento. La possibilità di "prevedere" il susseguirsi delle attività nell'immediato futuro attenua l'agitazione e migliora le possibilità di interazione e di apprendimento, oltre a incidere positivamente sui comportamenti problematici.

 

Creata da un team multidisciplinare formato da esperti di terapia comportamentale, da genitori con lunga esperienza nell'ambito della CAA e col supporto di UR | applied design studio, una rete di professionisti che lavora nell'ambito della comunicazione visiva e del design. Blue Diary vuole essere un aiuto concreto alla vita quotidiana delle famiglie di persone con autismo e disabilità intellettiva in genere, che necessitano di un rinforzo visivo

Se vuoi approfondire la conoscenza di  Blue Diary consulta la pagina dedicata alle FAQ  

Segui BLUE diary su FACEBOOK

Scopri  BLUE diary con i nostri video

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • YouTube Social  Icon

GAUDIO Gruppo Autismo e Disabilità intellettiva ONLUS - codice fiscale 97588350153