CITROEN BE GOOD-l'ardua scelta tra teneri cucciolotti e i nostri ragazzoni

Ci è stato detto che i diritti dei cani equivalgono a quelli del figlio disabile. In totale rispetto per le convinzioni di chiunque non siamo convinti che, se proprio fosse necessario fare delle scelte di priorità su chi aiutare, un progetto che riguardi cani possa essere considerato allo stesso livello di urgenza con uno che riguardi ragazzi disabili. E’ già abbastanza spiacevole fare classifiche tra categorie di persone che hanno bisogno di essere aiutate. L'argomento è stato ospite del sito pernoiautistici.com di Gianluca Nicoletti. Se desiderate approfondire fate click qui

Categorie
Post recenti